Un modo per realizzare un’opera policroma impersonale è sfruttare la poetica del caso (random). La scelta del colore dei poligoni viene lasciata al caso, avviene con schemi di campionamento casuale semplice con ripetizione (colore da inserire) e senza ripetizione (sezione da colorare). L’artefice diviene solo esecutore, annullando le scelte del colore da applicare e da accostare.

 

Novepernove, 2020, acrilico su tela estroflessa riportata su tavola, cm 60×60
Studio, scelta casuale
Particolare